Ho recentemente fatto una diretta instagram dove vi mostravo alcuni degli oggetti e accessori che trovo indispensabili per chi sta per avere un bambino.

Vi ho spiegato anche perchè alcuni degli oggetti sarebbe meglio prenderli nuovi ed altri invece possono benissimo essere di seconda mano. Non soltanto per una questione economica, di risparmio generale durante un periodo, quello di un nuovo arrivo in famiglia, in cui i costi aumentano, ma soprattutto per evitare eccessivi consumi di oggetti che fa sempre male al nostro pianeta.

Dunque ho stilato una lista delle 10 cose indispensabili per un neo genitore, oggetti nuovi o usati, sta pure a voi valutare 😉

Inoltre, vi dirò, sono fortunata perchè molte cose le ha cucite mia mamma, quella santa Nonna- Vovò a cui piace il fai-da-te. Ecco, vi segnalo nella lista qui sotto gli oggetti che mi ha fatto lei con le sue manine; magari potete prendere spunto e crearne anche voi!

  1. Trio (io intendo passeggino, navicella, ovetto per macchina)

Noi abbiamo scelto quello della Cybex modello Eezy S Twist+2 perchè compatto, leggero, e facilmente chiudibile. Lo volevo con queste tre caratteristiche perchè ho un ascensore piccolo e ben due rampe di scale da fare per arrivare all’ascensore. Quindi volevo un passeggino che potessi anche portare in spalla … eventualmente anche sui mezzi pubblici, quando me la sentirò di riprenderli dopo la pandemia. Lo abbiamo acqusitato online e ci è arrivato in circa tre settimane (in negozio ci chiedevano circa 2 mesi di attesa)

2.Fasciatorio portatile (fatto da mia mamma)

In realtà ne ho due: uno che mi ha ceduto mia sorella dai suoi bimbi, fasciatoio portatile della marca Skip-Hop con tasche comodissime che si poiega e lo metti nello zaino o borsa passeggino.

Poi quello cucito da mia mamma senza tasche ma comodissimo se sei a casa di qualcuno o in luogo con lavandino e già tutto a portata di mano.

3.Porta oggetti da parete per fasciatoio (cucito da mia mamma)

Un qualsiasi appendino da parete con tasche lo trovo utilissimo perchè ti permette di non allontanarti dal tuo bimbo mentre lo cambi. Hai nelle taschine tutto il necessario anche per il dopo bagnetto: cremina lenitiva, forbicine, talco biologico, e vestitini puliti e asciutti.

4. Vestitini e body

Non c’è bisogno che compriate valanghe di vestitini super trendy per i vostri bebè perchè, vi accorgerete subito, che crescono alla velocità della luce. Bastano 6 bodini a maniche corte che si usano sotto le tutine, come fossero cannottiere, poi appunto 6/8 tutine intere con piedini, un paio di berretti (invernali o estivi a seconda del periodo di nascita), 3/4 maglioncini e un paio di felpe. Aggiungerei 2/3 paia di calzini e alcuni bavaglini per il rigurgito o saliva. Tutto qui.

5. Coperte, piumini, mussole

Assolutamente consigliato avere una copertina di cotone, una di lana e un piumone tipo sacco a pelo. Mi sono serviti moltissimo durante le passeggiate con la navicella durante l’inverno. Molto molto importanti le mussole per pulire il vomitino del bambino, cambiarlo al volo senza sporcare la superficie dove lo appoggiate e tanto altro.

6. Detergenti e cremine

Io ho deciso che avrei usato tutto biologico e quindi ho optato per un semplice olio di mandorle dolci spremuto a freddo, perfetto per i neonati perchè molto delicato e senza odori. Inoltre ho acquistato il talco biologico per neonati della marca Alkemilla e il detergente delicato capelli e corpo bio del brand Weleda, per poi finire con la crema lenitiva per cambio pannolino sempre Weleda.

7. Kit igiene e salute

Secondo me indispensabile avere un termometro frontale a infrarossi, un kit con forbicine, spazzola e aspira muco per nasino, garzette sterili per moncone dell’ombelico e soluzione per lavaggetti. Questi li uso abbastanza spesso, ecco perchè li consiglio.

8. Lampada soft da comodino

Vi sembrerà un oggetto strano da mettere nella lista degli indispensabili, invece io penso che sia stato davvero utilissimo per me. Ve lo dico, vi consiglio proprio quella che uso io, la lampada brand VAVA perchè ha molte cose positive: dimmer di livello di intensità di luce, luce calda e luce fredda, smegnimento con un tocco del dito e forma piccola che non ingombra nel comodino. IO la accendo al minimo livello di luce quando di notte allatto oppure nel pomeriggio quando il bambino fa il riposino.

9.Fascia o marsupio

C’è una disputa in atto, con vere e proprie tifoserie su quale delle due soluzioni sia la migliore. C’è chi si trova meglio con il bambino appiccicato addosso con la fascia oppure chi sceglie la praticità del marsupio. Io, per non farmi mancare niente, li ho tutti e due…. e farò presto un video comparazione sui pro e contro di entrambi. Intanto vi do i link di quelli che sto usando io e che vi consiglio solo perchè mi sto trovando bene. Fascia porta bebè Made in Italy in cotone elasticizzato grigio e il marsupio NEKO Slings.

10. Cuscino allattamento

Che poi serve anche per dormire comode gli ultimi mesi di gravidanza perchè lo metti in mezzo alle ginocchia e non ti schiaccia la pancia. Il cuscino da allattamento è comodo in casa, un po’ meno fuori casa… anzi, io non me lo porto mai dietro, onestamente. Ma di notte mi aiuta un sacco a non inarcare la schiena durante le poppate.

10+ (extra ma importantissimo!) sdraietta playground

Che sia un Newborn Set adattato Stokke TRipp Trapp per sedia come quello che ho io, oppure una sdraietta semplice senza fronzoli da mettere a terra, oppure il super modello tecnologico con musichette e movimenti, la sdraietta è secondo me indispensabile per dare un po’ di tregua ai genitori perchè il bimbo ci sta volentieri anche diversi minuti. Si diverte e sta comodo… intanto che i genitori cercano di avere una vita normale 🙂

Questa è la mia lista delle cose che io a posteriori avrei ricomprato certamente per me e il mio bimbo neonato.

Se invece volete sapere cosa NON AVREI RICOMPRATO lasciatemi qui sotto un commento, per favore. Così almeno so se è un argomento di interesse.

Continuate a seguirmi su Instagram e guardare i video sui viaggi in famiglia nel mio canale youtube 😉 presto!

3 risposte a "Accessori per il bebé. Cosa comprare?"

  1. Ciao! Mi ritrovo in modo molto parziale con la lista che hai stilato.
    Volevo chiederti: cremine bio e olio di mandorla biologico e i pannolini? Lavabili o naturali a basso impatto ambientale o i classici di plasticaccia pieni di sostanze nocive e ad alto impatto ambientale?

    "Mi piace"

Rispondi a Anonimo Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...